Seleziona una pagina
La Ongaro e Fuga, azienda fondata nel 1954 da Franco Fuga e attualmente gestita dai figli Bruno, Giuliano e Francesco, è certamente da considerarsi tra quelle che mantengono viva la tradizione della raffinata arte muranese e in particolare dello specchio veneziano, rispettando le stesse tecniche e gli stessi materiali anticamente usati. È grazie alla grande esperienza accumulata negli anni dal fondatore Franco Fuga che presta ancora la sua opera come consulente, che l’azienda riesce con giusto connubio di tecniche moderne e antiche a trasmettere quelle emozioni che il prodotto industriale non può dare. Per questo, l’azienda, oltre alla manuale esecuzione di specchi in stile veneziano e alla realizzazione di progetti particolari (camere, sale da pranzo, soffitti ecc…), all’esecuzione di pezzi disegnati da architetti e designer, si dedica, effettuando internamente  tutte le lavorazioni necessarie (incisione, argentatura ed anticatura), alla difficile arte del restauro e della riproduzione di specchi antichi, restaurando tra le altre cose negli anni ‘60 gli specchi del teatro La Fenice e lavorando a stretto contatto con molti antiquari veneziani ed esteri.
In questo momento la Ongaro e Fuga dispone delle abilità per soddisfare qualsiasi tipo di richiesta nel campo dello specchio artistico.


La Ongaro e Fuga, azienda fondata nel 1954 da Franco Fuga e attualmente gestita dai figli Bruno, Giuliano e Francesco, è certamente da considerarsi tra quelle che mantengono viva la tradizione della raffinata arte muranese e in particolare dello specchio veneziano, rispettando le stesse tecniche e gli stessi materiali anticamente usati. È grazie alla grande esperienza accumulata negli anni dal fondatore Franco Fuga che presta ancora la sua opera come consulente, che l’azienda riesce con giusto connubio di tecniche moderne e antiche a trasmettere quelle emozioni che il prodotto industriale non può dare. Per questo, l’azienda, oltre alla manuale esecuzione di specchi in stile veneziano e alla realizzazione di progetti particolari (camere, sale da pranzo, soffitti ecc…), all’esecuzione di pezzi disegnati da architetti e designer, si dedica, effettuando internamente  tutte le lavorazioni necessarie (incisione, argentatura ed anticatura), alla difficile arte del restauro e della riproduzione di specchi antichi, restaurando tra le altre cose negli anni ‘60 gli specchi del teatro La Fenice e lavorando a stretto contatto con molti antiquari veneziani ed esteri.
In questo momento la Ongaro e Fuga dispone delle abilità per soddisfare qualsiasi tipo di richiesta nel campo dello specchio artistico.


The Ongaro and Fuga company was founded in 1954 by Franco Fuga and is presently run by his sons Giuliano and Francesco. This is surely one of the companies that has kept the tradition of the refined Muranese art, and in particular the Venetian mirror alive. This is done by respecting the same techniques and the same materials used in bygone days. Thanks to the immense experience accumulated over the years by the founder Franco Fuga, that still works as a consultant, the company with the correct balance of both modern and old techniques combined, is able to transmit emotions that industrial products cannot. The company is dedicated to the manufacturing done by hand of Venetian styled mirrors, the creation of particular projects (rooms, dining rooms, ceilings etc…) and the production of pieces designed by architects and designers. Due to having all the necessary production methods within the company, such as engravings, plating and ageing, it is also dedicated to the difficult art of restoration and of the reproduction of antique mirrors. In the 1960’s the company restored mirrors of the Fenice theatre and worked in close contact with many Venetian and foreign antique dealers.

 

Presently The Ongaro and Fuga due to their skills are able to satisfy any type of request in the field of artistic mirrors.




La Ongaro e Fuga, azienda fondata nel 1954 da Franco Fuga e attualmente gestita dai figli Bruno, Giuliano e Francesco, è certamente da considerarsi tra quelle che mantengono viva la tradizione della raffinata arte muranese e in particolare dello specchio veneziano, rispettando le stesse tecniche e gli stessi materiali anticamente usati. È grazie alla grande esperienza accumulata negli anni dal fondatore Franco Fuga che presta ancora la sua opera come consulente, che l’azienda riesce con giusto connubio di tecniche moderne e antiche a trasmettere quelle emozioni che il prodotto industriale non può dare. Per questo, l’azienda, oltre alla manuale esecuzione di specchi in stile veneziano e alla realizzazione di progetti particolari (camere, sale da pranzo, soffitti ecc…), all’esecuzione di pezzi disegnati da architetti e designer, si dedica, effettuando internamente  tutte le lavorazioni necessarie (incisione, argentatura ed anticatura), alla difficile arte del restauro e della riproduzione di specchi antichi, restaurando tra le altre cose negli anni ‘60 gli specchi del teatro La Fenice e lavorando a stretto contatto con molti antiquari veneziani ed esteri.
In questo momento la Ongaro e Fuga dispone delle abilità per soddisfare qualsiasi tipo di richiesta nel campo dello specchio artistico.


La Ongaro e Fuga, azienda fondata nel 1954 da Franco Fuga e attualmente gestita dai figli Bruno, Giuliano e Francesco, è certamente da considerarsi tra quelle che mantengono viva la tradizione della raffinata arte muranese e in particolare dello specchio veneziano, rispettando le stesse tecniche e gli stessi materiali anticamente usati. È grazie alla grande esperienza accumulata negli anni dal fondatore Franco Fuga che presta ancora la sua opera come consulente, che l’azienda riesce con giusto connubio di tecniche moderne e antiche a trasmettere quelle emozioni che il prodotto industriale non può dare. Per questo, l’azienda, oltre alla manuale esecuzione di specchi in stile veneziano e alla realizzazione di progetti particolari (camere, sale da pranzo, soffitti ecc…), all’esecuzione di pezzi disegnati da architetti e designer, si dedica, effettuando internamente  tutte le lavorazioni necessarie (incisione, argentatura ed anticatura), alla difficile arte del restauro e della riproduzione di specchi antichi, restaurando tra le altre cose negli anni ‘60 gli specchi del teatro La Fenice e lavorando a stretto contatto con molti antiquari veneziani ed esteri.
In questo momento la Ongaro e Fuga dispone delle abilità per soddisfare qualsiasi tipo di richiesta nel campo dello specchio artistico.